ALIMENTAZIONE

Alimentazione

Una dieta naturale e bilanciata per i nostri animali domestici non solo è possibile, ma è il miglior modo per aiutarli a stare in salute.

La cosa fondamentale da ricordarsi è che il cane ed ancora di più il gatto sono carnivori. Una dieta bilanciata deve quindi rispettare la fisiologia dell’apparato digerente ed il metabolismo dei nostri piccoli animali. Un adeguato apporto di proteine di alta qualità sarà quindi la base di ogni dieta ben bilanciata.
Il rapporto calcio fosforo è un altro elemento importante. Per assecondare la fisiologia alimentare dei nostri animali dobbiamo inserire una fonte di calcio, il più possibile naturale, alla dieta. Il modo più semplice per fare questo è utilizzare le ossa che possono essere aggiunte alla dieta o come ossa polpose o come ossa polpose tritate oppure semplicemente come farina di ossa. Può essere utilizzato anche il guscio di uovo tritato.
Un’integrazione minerale vitaminica viene ottenuta tramite l’utilizzo di organi quali il cuore, il fegato, il rene, la milza ed il polmone. Possono essere anche utilizzate delle farine quali la farina di alghe o la farina di alfa alfa.
Per agevolare una corretta azione della flora microbica intestinale può essere aggiunto giornalmente o tre volte la settimana della trippa verde o diversamente un’integrazione di probiotico.

La formulazione della dieta potrà seguire le linee guida di una dieta Barf (biologically appropriate raw food) oppure essere una dieta casalinga. Verrà scelta quale delle due tipologie di diete potrà essere più idonea in base allo stile di vita del animale e le esigenze della famiglia presso cui vive.

Oltre che ad aiutare il benessere fisico del vostro animale una dieta fresca e naturale ben bilanciata migliora lo stato psichico del vostro animale. E cosa poco conosciuta che tantissimi problemi comportamentali degli anni degli animali da compagnia sono legati a carenze o disequilibri alimentari.

Il triptofano, aminoacido essenziale per la sintesi si serotonina, è presente in grandi quantità nelle carni. La serotonina noto come “ormone della felicità” controlla anche il senso della fame e, in quanto precursore della melatonina, anche il ritmo sonno veglia.
Una carenza di questo aminoacido comporta problemi comportamentali come irrequietezza e aggressività. Inserendo della carne fresca, possibilmente cruda, alla dieta si ottengono notevoli cambiamenti nel comportamento di soggetti agitati e ipereattivi o addirittura aggressivi (al contrario delle dicerie che vorrebbero che il sangue rende aggressivi i cani…).
Uno squilibrio delle energie Yin e Yang (vedi medicina cinese) ed in particolare un eccesso di Yang, comportano notevoli alterazioni comportamentali con agitazione, irrequietezza e un aumento del arousal. Questi squilibri vengono corretti tramite l’alimentazione in modo semplice ed efficace.

© Copyright 2017 Barbara Sacchi Medico Veterinario